Estrattore a fresa

Estrattore a fresa

Estrattore a fresa

Estrattore a fresa

Estrattore a fresa

Estrattore a fresa

ESTRATTORE A FRESA

L'estrattore a fresa è impiegato per l'estrazione da silos di prodotti non scorrevoli.

Specifiche

Disponibile in varie dimensioni e modelli con portate da 50 a 150 mq.

scheda pdf
scarica la scheda pdf

DESCRIZIONE

L'estrattore a fresa è impiegato per l'estrazione da silos di prodotti non scorrevoli.

Costruzione

  • Costruzione in acciaio al carbonio o acciaio inox AISI 304 o AISI 316
  • Coclee con profili speciali, conformi al prodotto

 

Funzionamento

Gli estrattori a fresa mod. EF, montati sul fondo di silos o tramogge, consentono l'estrazione di prodotti particolarmente difficili, che tendono a fare ponte o ad impaccarsi.
L'estrattore è dotato di due coclee interne al silo che inviano il prodotto ad una scatola centrale dalla quale viene scaricato con un aspo rotante; la scatola centrale è protetta da un coperchio a forma di cono supportato normalmente dalla testa dell'estrattore e in folle sul proprio albero.
Un gruppo speciale a differenziale, che riceve un unico moto dall'albero centrale di comando, fa ruotare le coclee sul proprio asse; un arpionismo con comando pneumatico imprime alle stesse un moto di rivoluzione tale da fresare il prodotto in qualsiasi punto della base del silo.
Durante l'estrazione viene esplicata inoltre una efficace azione di rimescolamento che può ovviare a eventuali demiscelazioni in senso radiale all'interno del silo.

Funzionamento estrattore a fresa

#top